XXII Capitolo Generale
Istituto delle Religiose di San Giuseppe de Girona

Incontra le Sorelle Capitolari (V)

03/06/2022 | In prima persona | 0 commenti

Paese d’origine

España

Comunità in cui risiedi

Comunità San Giuseppe, Roma (Italia)

Anni de professione

56 anni

È la prima volta che partecipi a un Capitolo Generale o l’hai fatto prima? Raccontaci la tua esperienza

Ho già partecipato agli otto precedenti Capitoli Generali. Mi sono sempre sentita piccola di fronte a un evento di grazia così grande: essere canale dello Spirito Santo per continuare a riversare nel appezzamento della nostra famiglia religiosa il dono del Carisma donato alla nostra Fondatrice Maria Gay, ma al tempo ricreandolo in ogni Capitolo attraverso tutte le Suore dell’Istituto, rappresentate nelle Capitolari

Come ti senti e quali sono le tue aspettative riguardo al XXII Capitolo Generale?

Di fronte a questo XXII Capitolo Generale, sono fiduciosa perché so, per esperienza, che è lo Spirito Santo che guiderà, come ha sempre fatto, il timone del Capitolo. Sarebbe ingenuo, in questo momento di tanti cambiamenti, pensare di essere capaci di disegnare le nuove strade dell’umanità e la creazione ferita del nostro mondo. E dell’esplosione che il carisma sta facendo nel popolo di Dio, tra i Laici di San Giuseppe di Girona, ei collaboratori della missione apostolica che vivono il carisma nelle famiglie e en el loro apostolato. Se siamo aperte alle sue luci vedremo le meraviglie che Dio può compiere nonostante la nostra fragilità. Lo ha fatto con Maria, con San Giuseppe, con nostra Madre Maria Gay.

Vogliamo conoscerti meglio, raccontarci qualcosa di te: come ti definiresti o cosa vorresti condividere con tutti noi?

Pochi giorni fa ho compiuto 56 anni della mia prima professione, più i primi passi che erano circa sette anni in più… Quindi, mi definisco una persona fragile, ma amata, poiché Gesù mi ha chiamato gratuitamente con i suio doni, nonostante i miei fallimenti. Ho cercato di donarmi completamente a chi mi ha affidato, e Lui non mi ha mai deluso. Uno dei miei difetti è l’insistenza. Quando penso di vedere cosa è buono per chi mi circonda, non riesco a controllare completamente il desiderio di comunicarlo.

0 commenti

Invia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati*